Lorenza Ancilli

Nutella: perché Ferrero continua a investire in pubblicità

Pubblicità

Che mondo sarebbe senza Nutella?

Nutella: perché Ferrero continua a investire in pubblicità

Nutella è diventata un'icona alimentare globale, il che significa che il prodotto è ampiamente riconosciuto, consumato e apprezzato su scala mondiale. Questo status viene raggiunto quando il marchio ha un impatto significativo sulla cultura alimentare a livello internazionale, diventando parte integrante delle abitudini alimentari di persone provenienti da diverse regioni del mondo e il suo nome, logo o prodotto è familiare a persone di diverse culture e background.

Nutella ha una storia di successo, sostenuta da una lunga presenza sul mercato. Ha dimostrato di mantenere la sua popolarità nel corso del tempo equiparabile, per alcuni versi a un'altra icona alimentare globale: Coca-Cola.

È un alimento che molte persone hanno consumato sin dall'infanzia creando una connessione emotiva attraverso la nostalgia associata ai momenti felici e spensierati della giovinezza ed è spesso associata a momenti di condivisione e convivialità. Oltretutto la sua versatilità incoraggia la creatività culinaria e la sperimentazione in cucina, creando un legame emotivo attraverso l'esplorazione e la condivisione di nuove idee.

Sebbene nutella non sia un cibo sano viene associato a valori positivi, come è possibile?

Nutella è conosciuta per il suo sapore irresistibile e la consistenza cremosa, il che la rende molto apprezzata a livello gastronomico. Questo piacere sensoriale può sovrastare, almeno temporaneamente, le preoccupazioni nutrizionali per molte persone. Nonostante le considerazioni sulla salute, la percezione positiva è stata alimentata da una combinazione di fattori che vanno oltre la sua composizione nutrizionale.

Tornando alla domanda principale di questo articolo, possiamo individuare diversi motivi per cui la Ferrero continua ad investire in pubblicità sulla Nutella:

  1. Mantenere la rilevanza
    L'obiettivo è assicurarsi che il prodotto sia sempre presente nei pensieri dei consumatori quando pensano a creme spalmabili.

  2. Creare connessione emotiva
    Le campagne pubblicitarie della Nutella spesso mirano a toccare le corde emotive degli acquirenti. Le pubblicità possono focalizzarsi su storie di famiglia, momenti speciali o emozioni legate al prodotto. La Nutella ha spesso comunicato valori positivi, come la gioia, la felicità e il piacere. Questi valori positivi diventano associati al marchio e contribuiscono a generare una connessione emotiva.

  3. Introdurre nuovi prodotti o varianti
    Le acquisizioni vengono utilizzate da Ferrero come trampolino per il cambiamento. Una trasformazione in innovazione che ha fatto nascere prodotti come i Nutella biscuits. Frutto anche dei centri di Ricerca e sviluppo in Italia, Lussemburgo, a New York e a Singapore. Tutti orientati alla visione strategica in ottica sostenibile.

  4. Competizione nel settore alimentare
    In un settore altamente competitivo la pubblicità è lo strumento chiave per mantenere e aumentare la quota di mercato. La Ferrero ha depositato un brevetto per commercializzare la crema alla nocciola più famosa del mondo in versione 100% vegetale che la porterà a coprire una fetta importante di mercato e all’allineamento ad altri brand concorrenti che già si rivolgono a consumatori che abbracciano un’alimentazione plant based.

  5. Raggiungere nuovi mercati e pubblico
    Ferrero continua ad espandere la presenza della Nutella in nuovi mercati o di raggiungere nuovi segmenti di pubblico. In quest'ottica ha consolidato la propria presenza nel comparto Out Of Home, e nello specifico nel mondo del quick service restaurant. Dopo le partnership con McDonald’s e La Piadineria nel 2017, a partire da luglio 2020 KFC e Burger King hanno inserito alcuni nuovi gelati con topping Nutella nei loro menù. L’obiettivo è quello di mettere in contatto con il noto brand anche i consumatori del canale, in modo indiretto e informale.

  6. Innovazione e evoluzione del brand
    La pubblicità è un mezzo per comunicare innovazioni o evoluzioni nel prodotto o nel marchio Nutella. Questo include nuovi ingredienti, processi di produzione sostenibili o altri attributi che possono interessare i consumatori moderni. A tal proposito Nutella si impegna nella distribuzione sostenibile grazie alla transizione verso contenitori ed imballaggi riutilizzabili, riciclabili o compostabili entro il 2025.

Con ricavi per 10 miliardi di euro, tanto vale la Nutella globalizzata (ogni anno ne vengono vendute circa 250 mila tonnellate in 75 paesi diversi) Ferrero supera Nestlé e diventa la terza multinazionale del cioccolato nel mondo.